Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

alto adige, bolzano, chef, cibo, degustazione, degustazione vino, degustazioni, emilia romagna, enogastronomia, evento, evento food, evento travel, evento vino, extravergine, food, formaggi, francia, liguria, lombardia, marche, mariella belloni, milano, news, news vino, olio, olio extravergine, olio extravergine di oliva, olive, piemonte, puglia, toscana, travel, trentino alto adige, treviso, veneto, venezia, verona, vino, wine

Home > Esperti > Eventi > Travel

Il Carnevale a Sauris, nel borgo ancora più autentico

DoveCarnia, Sauris (UD) - Borgo Sauris

Quandodal 04 marzo 2011 al 06 marzo 2011

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Nel cuore  della Carnia si trova il piccolo paese di Sauris, famoso per la produzione del prosciutto crudo affumicato e aromatizzato con legno di ginepro ed abete bianco. In questo borgo, dove dominano i ritmi di una volta, legati alle stagioni e i tempi della natura, dal 4 al 6 marzo 2011 si rinnova l'appuntamento con il Carnevale di Sauris.

Il fascino della montagna innevata, il richiamo da antichi riti, il gusto di piatti inusuali: tradizionale come la sua lingua di origine tedesca e le sue architetture in pietra e legno, il Carnevale di Sauris - Voshankh - si svolge da secoli in Carnia secondo i medesimi rituali ed ha il suo clou quest'anno il 5 marzo.

Secondo una trama la cui origine si perde nella notte dei tempi e vede coinvolto tutto il paese, protagonisti della festa sono due figure mitiche, il "Roelar" e il "Kheirar". Il Roelar è una figura magica e demoniaca armata di una scopa che avverte la gente che si prepari per la mascherata. Il suo nome deriva dai "rolelan", i campanelli che porta legati attorno alla vita e agita in continuazione. La sua faccia e le sue mani sono annerite dalla fuliggine; indossa abiti rozzi ed ha la testa fasciata con un fazzoletto a frange. Con lui c'è il Kheirar , il re delle maschere che orchestra lo svolgimento della festa: il volto celato da una maschera di legno, ha vesti lacere e una scopa in mano, che usa per battere alle porte delle abitazioni in cui vuole entrare. Dopo aver spazzato il pavimento, introduce a turno coppie di maschere che intrecciano antiche danze al suono della fisarmonica.

Le due figure percorrono durante la giornata le vie di Sauris e delle sue frazioni, accompagnate da un corteo di maschere, che possono essere brutte (Schentena schembln) o belle (Scheana schembln): l'importante è che chi vi partecipa sia irriconoscibile e quindi abbia il volto coperto. Le maschere che coprono il volto sono di legno e si rifanno a quelle antiche, di cui sono conservati bellissimi esemplari al Museo di Arti e tradizioni Popolari di Tolmezzo.

All'imbrunire, prende il via una suggestiva passeggiata fra i boschi, a cui tutti sono invitati, la Notte delle lanterne: il corteo guidato dalle maschere, parte da Sauris di Sopra al lume delle lanterne e si inoltra nel bosco alla volta di un grande falò propiziatorio innalzato in una radura. Attorno al fuoco, ci si riscalda con vin brulè e dolci. Al ritorno in paese, cena al suono di musiche tradizionali con le specialità della cucina saurana, "enclave" goloso di quella carnica, con piatti particolarissimi quali il dunkalte con polenta a base di carne di maiale e salsicce cotti nel latte o le vle, aromatiche frittelle con menta selvatica e, ovviamente il pregiato prosciutto IGP di Sauris, dolce e leggermente affumicato.

Pacchetto dal 4 al 6 marzo - Prezzi a persona in hotel, mezza pensione, a partire da Euro 165.00, in B&B Euro 130.00, in Garni Euro 160.00. In albergo diffuso a partire da Euro 155.00 (prezzo per due persone per il solo pernottamento). Sono compresi servizio bus-navetta gratuito e un coupon per la cena serale con le maschere.

Per informazioni e prenotazioni:
Carnia Welcome, tel. 0433 466220, e-mail: info@carniawelcome.it, web: www.carnia.it

Letto 2836 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ Ultimi Commenti