Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

alto adige, bolzano, cibo, degustazione, degustazione vino, degustazioni, emilia romagna, enogastronomia, evento, evento food, evento travel, evento vino, extravergine, food, formaggi, liguria, lombardia, marche, mariella belloni, milano, news, news vino, olio, olio extravergine, olio extravergine di oliva, olive, parma, piemonte, puglia, toscana, travel, trentino alto adige, treviso, veneto, verona, vicenza, vino, vitigni, wine

Home > Esperti > Eventi > Food

A "Franciacorta in Bianco" per conoscere e gustare il vero formaggio

Dovevia 2 Giugno, Castegnato (BS) - Castegnato

Quandodal 09 ottobre 2009 al 11 ottobre 2009

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Per un intero fine settimana Castegnato (Bs) diventerà  la "golosa" meta di tutti gli amanti del formaggio.

Dal 9 all'11 ottobre 2009 Franciacorta in Bianco (www.franciacortainbianco.it), la più ricca e conosciuta vetrina nazionale dei prodotti lattiero-caseari realizzati con latte vaccino, caprino, ovino e latte crudo, trasformerà il piccolo comune bresciano nella capitale nazionale dell'arte casearia. I numeri della scorsa edizione evidenziano il successo della manifestazione: 100 espositori, 400 formaggi esibiti, 12.000 visitatori.

Il tradizionale appuntamento, giunto alla quattordicesima edizione, ripropone una tre giorni davvero da non perdere. Si potrà spaziare da degustazioni guidate a convegni, da work shop e talk show e laboratori didattici.
Negli stand dei produttori, provenienti da tutte le regioni d'Italia, il visitatore potrà scoprire prodotti eccezionali di rara qualità e ricercatezza elaborati con ricette che si tramandano da secoli, caratteristiche fondamentali delle numerose leccornie presenti in fiera.

Una vera delizia per chi assaggia o vuole acquistare: il pluripremiato Blue d'Aoste dei fratelli Panizzi, lo Stravecchio di Asiago; la regina veneta conosciuta come la Casatella Trevigiana dop; il più antico formaggio sardo ovvero il Fiore sardo di Gavoi; il Piave, formaggio delle dolomiti; il "magico" Casizolu nato su un vulcano spento della Sardegna e prodotto solo di notte dalle mani sapienti delle donne dell'isola; il formaggio più raro del mondo ovvero il Montebore. E poi ancora il Silter Camuno Sebino, il Fatuli, la Marzolina Ciociara, il Bagoss, il formaggio di Fossa, il Canestrato pugliese, il Caciocavallo Silano, il Raveggiolo della Toscana, le tradizionali lucane Cacioricotte e Casieddu, il Piacentinum Ennese e tanti altri prodotti assolutamente unici.

Franciacorta in Bianco tende a valorizzare le migliori produzioni di formaggi e raccontare la loro storia evidenziando il sacrificio e la passione di agricoltori che, con coraggio, ancor oggi lavorano in condizioni climatiche ed ambientali difficili, ma dove i formaggi e i ritmi di produzione consentono di ottenere specialità uniche.

A tal proposito saranno presenti curiosi e personalità autorevoli del settore. Tra queste ci piace citare il Pastore Gregorio dal Parco Nazionale d'Abruzzo, autentico difensore della tradizione e della genuinità e Roberto Grattone, della Cooperativa Vallenostra, ambasciatore del Montebore nel mondo.

La novità dell'edizione di quest'anno è rappresentata dal suggestivo Museo Del Formaggio dove, accanto a formaggi gloriosi oggi a rischio d'estinzione, faranno bella mostra anche alcuni formaggi storici ormai da tempo scomparsi, ma riproposti grazie ad alcuni anziani casari che ne conservano le antiche ricette.

Franciacorta in Bianco sarà anche occasione d'incontro, confronto e scambio culturale: interverranno alla manifestazione ed ai vari convegni in programma illustri giornalisti ed esperti del settore tra i quali il prof. Corrado Barberis (Presidente dell'Istituto Nazionale di sociologia rurale di Roma), il Prof. Costantino Cipolla (Professore ordinario di sociologia presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Bologna), Piervittorio Duberti (Selezionatore e ricercatore di Acqui Terme), Andrea Scoto (Provincia Regionale di Enna), Franco di Nucci (del caseificio di Nucci, antica famiglia di Capracotta, il più alto Comune dell'Italia appenninica, da sempre terra di pascoli, di bovini, di pecore, di pastori, di trasumanze), Arch. Erica Masina (curatrice del progetto di restauro Antica Latteria Sociale Tomaselli di Strigno di Valsugana); Laura Zanetti (Presidente Libera Associazione malghesi e Pastori del Lagorai, Strigno di Valsugana).

Verranno consegnati premi e riconoscimenti, citiamo il premio giornalistico La Fasera dedicato alla memoria dell' ing. Aldo Artioli. Infine, si potrà assistere ad eventi davvero particolari come il taglio e degustazione di forme di Grana Padano d.o.p. invecchiato 10 anni o partecipare ai tanti momenti golosi in programma durante la manifestazione (Gnoccolata al Castelmagno, Gelato show, Risottata alla Robiola di Murazzano, serata Ennese etc..)

Info: Segreteria Organizzativa Castegnato Servizi srl Tel. 030 2146881


Letto 2849 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ Ultimi Commenti