Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

asti, barbera, bianco, campania, cesanese, denominazioni, doc, doc emilia romagna, doc lazio, doc lombardia, doc marche, doc piemonte, doc toscana, doc umbria, doc veneto, docg, docg campania, docg lombardia, docg piemonte, docg toscana, emilia romagna, friuli venezia giulia, gowine, lazio, lombardia, marche, milano, passito, piemonte, rosso, sardegna, sicilia, terni, toscana, treviso, umbria, veneto, verona, vitigni autoctoni

Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Colli Perugini Doc

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

La DOC Colli Perugini si produce in Umbria e il territorio interessato si estende nella provincia di Perugia, zona interessata alla produzione di vino fin da tempi remoti. E' però solo dagli inizi del 1900 che si è tornati a produrre nuovamente nei comuni di Deruta, Marsciano, Fratta Todina, Monte Castello di Vibio, Plegaro e della stessa Perugia, e in provincia di Terni, in parte del territorio comunale di San Venanzo.

Queste sono le tipologie previste:

Bianco, vitigno Trebbiano Toscano minimo 50%, altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nelle province di produzione massimo 50%. Le uve derivanti dai vitigni Malvasia Bianca di Candia e Malvasia Bianca Lunga, da soli o congiuntamente, non devono superare il 10% del totale complessivo dei vitigni complementari, titolo alcolometrico minimo 11%.
Rosso, vitigno Sangiovese minimo 50%; altri vitigni a bacca rossa idonei alla coltivazione nelle province di produzione massimo 50%, titolo alcolometrico minimo 11,5%.
Rosato, vitigno Sangiovese minimo 50%; altri vitigni a bacca rossa idonei alla coltivazione nelle province di produzione massimo 50%, titolo alcolometrico minimo 11,5%.
Novello, vitigno Sangiovese minimo 50%; altri vitigni a bacca rossa idonei alla coltivazione nelle province di produzione massimo 50%, titolo alcolometrico minimo 11,5%.
Trebbiano, vitigno Trebbiano minimo 85%, titolo alcolometrico minimo 11%.
Grechetto, vitigno Grechetto minimo 85%, titolo alcolometrico minimo 11,5%.
Sangiovese, vitigno Sangiovese minimo 85%, titolo alcolometrico minimo 12%.
Cabernet Sauvignon, vitigno Cabernet Sauvignon minimo 85%, titolo alcolometrico minimo 12%.
Merlot, vitigno Merlot minimo 85%, titolo alcolometrico minimo 12%.
Chardonnay, vitigno Chardonnay minimo 85%, titolo alcolometrico minimo 11%.
Vin Santo o Vino Santo, vitigno Trebbiano Toscano minimo 50%, altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nelle province di produzione massimo 50%. Le uve derivanti dai vitigni Malvasia Bianca di Candia e Malvasia Bianca Lunga, da soli o congiuntamente, non devono superare il 10% del totale complessivo dei vitigni complementari, titolo alcolometrico minimo 16%.
Spumante, vitigni Grechetto, Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Grigio da soli o congiuntamente minimo 50%; altri vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nelle province di produzione massimo 50%, titolo alcolometrico minimo 11%.

Con le ultime modifiche del disciplinare, la DOC ha introdotto anche le versioni "rosato", "novello" e ancora più interessante "Vin Santo o Vino Santo".

Letto 3021 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
Sergio Ronchi

Sergio Ronchi


 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo e Roma....

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ Ultimi Commenti