Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

asti, barbera, bianco, chardonnay, denominazioni, doc, doc emilia romagna, doc lazio, doc lombardia, doc marche, doc piemonte, doc sicilia, doc toscana, doc umbria, doc veneto, docg, docg lombardia, docg piemonte, docg toscana, emilia romagna, friuli venezia giulia, garganega, glera, gowine, lazio, lombardia, marche, milano, passito, piemonte, piemonte doc, rosso, sicilia, toscana, treviso, umbria, veneto, verona, vino

Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Lambrusco Mantovano Doc

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

Questa DOC è situata in due territori distinti, uno tra il fiume Oglio e il fiume Po e l'altro dall'Oltrepò mantovano che coincidono con due sottodenominazioni e cioè "viadanese-sabbionetano" e " Oltrepò mantovano". Storicamente la produzione di vino risale al tempo dei monaci benedettini. In particolare sulla pianura a destra del fiume Po si è sempre coltivato il vitigno Lambrusco mantovano. La DOC è stata riconosciuta nel 1987. Il vino prodotto normalmente risulta più o meno frizzante in base al tipo di procedimento utilizzato per la produzione e cioè usando una rifermentazione naturale che dona al vino una spuma evanescente, caratteristica di questo Lambrusco.

Può essere prodotto nelle tipologie "rosso" e "rosato".
I vitigni utilizzati sono: Lambrusco Viadanese (localmente chiamato Groppello Reperti), Lambrusco Maestri (localmente chiamato Groppello Maestri), Lambrusco Marani e Lambrusco Salamino almeno per l'85%, a cui possono essere aggiunti Lambrusco di Sorbara, Lambrusco Grasparossa, Ancellotta e Fortuna. Il titolo alcolometrico minimo deve essere del 10,5%. La sottodenominazione in etichetta può essere messa solo se il titolo alcolometrico minimo è del 11%. Caratteristico il profumo vinoso, fruttato e con una nota di viola, in bocca è frizzante, spesso amabile. Si abbina molto bene alla cucina tipica mantovana e lombarda e cioè con tutti i piatti a base di maiale e con agnolotti e pasta in brodo oltre che con i numerosi salumi della zona.

Letto 3804 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
Sergio Ronchi

Sergio Ronchi


 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo e Roma....

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ Ultimi Commenti